• Italiano (IT)
    • English (UK)

Il Presidente della Repubblica Bolivariana del Venezuela Nicolás Maduro ha annunciato il raggiungimento di accordi di cooperazione bilaterale con la Cina per un importo complessivo di 2 miliardi di US $ per rilanciare i grandi progetti di edificazione pubblica, la Gran Misión Vivienda Venezuela e la Gran Misión Barrio Nuevo, Barrio Tricolor, con la finalità di costruire circa 6 milioni di abitazioni entro l’anno 2019.

Le risorse finanziarie verranno attinte dal fondo di cooperazione bilaterale con la Cina, il Fondo chino-venezolano, creato nel 2007, composto da tre tranche rinnovabili (Tramo “A”, “B” e “C”) di 6 miliardi di US $ ognuna.
Il Presidente ha reso noto inoltre che sono state sottoscritte quattro lettere d’intenti per la realizzazione nella località di Puerto Cabello nello stato Carabobo e nello stato Anzoátegui di una Zona Economica Speciale in cui opereranno impianti industriali del settore delle costruzioni, in grado di esportare almeno il 20% della loro produzione.

Nello specifico si evidenzia che:
-il primo accordo prevede la costruzione di un impianto per la fabbricazione di macchinari pesanti;
-con il secondo accordo entrambi i paesi si impegnano a costruire otto stabilimenti con sei linee di produzione ognuna, per la produzione di componenti prefabbricati per costruire 200.000 case all'anno;
-con il terzo accordo si intende stabilire una fabbrica di porte e finestre;
-con il quarto accordo si sigla un'alleanza con l’impresa cinese JAC Motors Company per lo sviluppo di un impianto per la fabbricazione di camion destinati ai mercati esteri del Mercato Comune del Sud (Mercosur), Petrocaribe e l’Alleanza Bolivariana per i Popoli della nostra America (ALBA).

I due Governi hanno anche firmato accordi per l'acquisizione di materiali destinati a rifornire il settore delle costruzioni nel corso dell'ultimo trimestre dell'anno in corso e dare una spinta alle grandi missioni sopra indicate per il pieno raggiungimento degli obiettivi prefissati dal Governo per il 2015, nonché l'acquisto di veicoli e carrelli elevatori, con una capacità di 1,5 tonnellate, che saranno assegnati specificatamente ai programmi Gran Misión Barrio Nuevo e Barrio Tricolor.
E' stato sotto raggiunto inoltre un accordo per l’acquisizione di attrezzature elettriche, articoli da ferramenta, cavi elettrici, articoli sanitari, finestre e porte, che dovranno garantire l’operatività di oltre mille imprese tra aziende pubbliche e private del settore dell'edilizia abitativa. Nello specifico l’accordo prevede l’acquisto di 284 milioni di metri lineari di rame di differenti spessori per essere utilizzati in 631 mila case, 450 mila bagni, 1,8 milioni di finestre per 300 mila abitazioni e un milione di porte.

Altre intese prevedono l'acquisto di 16,4 milioni di metri quadrati di laminati per tetti per 205 mila abitazioni e la commercializzazione di autocarri, autocarri con cassone ribaltabile, cisterne e montacarichi che saranno utilizzati dalle aziende coinvolte nelle grandi missioni.

 

VAI AL TOP